Eventi

JADA’ S KITCHEN ... NON TUTTE LE CUCINE SONO UN INCUBO

Data evento: 17 Feb 2019

L'associazione Jada organizza per domenica 17 febbraio, presso l’Istituto di Formazione ENAIP di Alessandria l’evento conclusivo di un percorso formativo intrapreso negli ultimi mesi sulla “Corretta alimentazione” finalizzato a capire cosa vuol dire corretta alimentazione, alla conoscenza dei nutrienti, alla scelta degli alimenti ed allafrequenza di assunzione oltre che la tecnica della conta dei carboidrati. Un corso che prevede un'attività di addestramento pratico per imparare a cucinare piatti gustosi e con ingredienti "amici" del diabete sotto la guida dello chef professionista Alberto Menini che giungerà direttamente dalle cucine di Master Chef Italia.
Il diabete, come molte malattie del metabolismo e cardiovascolari, oltre che coi farmaci, si controlla efficacemente adottando stili di vita sani. L’alimentazione è uno strumento eccezionale per migliorare e salvaguardare la nostra salute ma spesso si tende a vivere in maniera restrittiva e limitante questo aspetto della vita.
Invece non è possibile e non si deve rinunciare al piacere della tavola, anzi va incentivato in quanto promuove esercizio dei sensi, socializzazione ed un invito ad esprimere emozioni, ascoltare gli altri, condividere relazioni. Con una buona guida educativa e le giuste tecniche la tavola e la cucina possono e devono diventare, strumento di cura e di prevenzione.
L’evento educativo formativo è finalizzato a fornire ad un gruppo di giovani persone con diabete e loro familiari (non più di 30 soggetti) alcuni strumenti tecnici per la corretta realizzazione di piatti al tempo stesso gustosi e salubri, coinvolgendoli sotto la guida esperta di uno chef professionale nella preparazione degli alimenti attraverso le corrette tecniche di manipolazione e cottura
L’effetto finale risulta duplice, dal momento che la persona risulterà maggiormente motivata verso l’enpowerment della propria condizione, e parallelamente otterrà una miglior qualità di vita, vista la centralità che il cibo ricopre nel nostrocontesto socio-culturale.
Jada vi aspetta per cucinare insieme e scoprire come è facile mangiare bene.

Programma della giornata

10:00 Arrivo dei partecipanti
10:15 Benvenuto ai partecipanti – introduzione alla giornata
Distribuzione grembiuli, divisione in gruppi e preparazione strumenti di lavoro
10:30 lo chef Alberto Menini ci spiega le 4 portate che dobbiamo preparare
11:00 Cuciniamo!!!!
13:00 Il momento più bello: valutazione dei CHO e degustazione
15:00 5 regole d’oro in cucina
5 Punti chiave per mangiare in libertà
16:00 Riordiniamo – saluti e fine evento
Training Chef: Alberto Menino
Assistant: Luca Daniele
Coordinamento dietologico-nutrizionistico: dott.ssa Carlotta Castagna
Coordinamento clinico: dott. Riccardo Lera

Mangiare con il diabete in libertà

- Diabete non è sinonimo di “rinuncia”:
l'alimentazione di un paziente affetto da Diabete Mellito tipo 1 non è diversa dall'alimentazione di qualsiasi altra
persona!
- Gusta la vita:
scegli di mangiare ciò che più ti piace, ovviamente calcolando la quantità di insulina più adatta per gli alimenti che hai
scelto!
- Lode ai Carboidrati:
una dieta equilibrata prevede una quota pari al 55-65% delle Kilocalorie giornaliere fornita dai carboidrati (di cuimassimo 10% da carboidrati semplici), per sostenere principalmente le funzioni del nostro sistema nervoso e quindi delcervello.
- Parola chiave “Equilibrio”:
come ogni persona è importante consumare pasti completi, come ci insegna lo schema del “Piatto Sano”, utile guida per comporre pasti completi e gustosi.
- Colora la tua tavola:
con verdura e frutta a volontà che grazie alla fibra aiutano a mantenere il rialzo glicemico dopo il pasto e forniscono le vitamine e i sali minerali importanti per il buon funzionamento del nostro organismo!
- Un po' di dolcezza non fa male a nessuno:
non è vero che i diabetici non possono mangiare i dolci!
Calcolando la quantità di insulina adatta, ogni tanto, un po' di dolcezza non fa male a nessuno.